Il Palio di Siena competizione fra le contrade di Siena nella forma di una giostra equestre di origine medievale.

Palio_Siena_Piazza_del_Campocontrade-palio-sienaIl Palio di Siena è una competizione fra le contrade di Siena nella forma di una giostra equestre di origine medievale.

La "Carriera", come viene tradizionalmente chiamata la corsa, si svolge normalmente due volte l'anno: il 2 luglio si corre il Palio di Provenzano (in onore della Madonna di Provenzano) e il 16 agosto il Palio dell'Assunta (in onore della Madonna Assunta).

In occasione di avvenimenti eccezionali (come ad esempio nel 1969 la conquista della Luna da parte della missione Apollo 11) o di ricorrenze cittadine o nazionali ritenute rilevanti e pertinenti (ad es. il centenario dell'Unità d'Italia) la comunità senese può decidere di effettuare un Palio straordinario, tra maggio e settembre (l'ultimo si è tenuto nel 2000, per celebrare l'ingresso nel nuovo millennio).

Ad ogni Palio partecipano solo dieci Contrade tra le diciassette totali, scelte a sorte e secondo un turno che va di luglio in luglio e di agosto in agosto.

Il meccanismo è il seguente:

    corrono di diritto le sette Contrade che non hanno corso il Palio corrispondente dell'anno precedente;
    un mese prima del Palio (l'ultima domenica di maggio per il Palio di luglio e la prima domenica dopo il Palio di luglio per il Palio d'agosto) vengono estratte a sorte tre Contrade che vanno a completare il lotto di dieci;
    le altre sette vengono estratte per stabilire l'ordine di sfilata nel Corteo storico e parteciperanno di diritto al corrispondente Palio dell'anno successivo (mantenendo questo ordine di estrazione);
    in caso di Palio straordinario, avviene un sorteggio tra tutte le contrade per determinare le dieci partecipanti.


Il Palio viene vinto dal cavallo, con o senza fantino, dopo che per primo abbia compiuto tre giri della piazza in senso orario (la 'vulgata' dice "a condizione che questo porti sulla fronte la spennacchiera, cioè la coccarda con i colori della Contrada per la quale sta correndo"; in realtà essa ha solo valore decorativo e di aiuto visuale).

La partenza, o mossa, si trova all'altezza del vicolo della Costarella dei Barbieri. La linea d'arrivo, segnalata da un bandierino, è nella stessa zona, pur non coincidendo esattamente con la linea di partenza. Il premio per la Contrada è il palio, o drappellone, o cencio, stendardo rettangolare di seta dipinto a mano.
palio_di_siena
Palio_di_Siena_2008
palio_di_siena1
palio_di_siena2
palio_di_siena3
palio_di_siena4
palio_di_siena5
palio_di_siena6
palio_di_siena7
palio_di_siena8
palio_di_siena9
palio_di_siena10
palio_di_siena11
palio_di_siena12
palio_di_sienaContradaioli
Palio_Manifesto
palio_siena_naif
Palio_Siena_Piazza_del_Campo
paliodisiena
palio-siena-panoramica
 
Ricerca personalizzata

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:

Posta un commento