Biodiversità italiana, cause della sua ricchezza e pericolo della sua riduzione.

Biodiversità italiana, cause della sua ricchezza e pericolo della sua riduzione.

L'Italia conta 22 parchi nazionali che coprono una superficie complessiva di 1 milione di ettari, corrispondenti al 5% del territorio na...
CONTINUA A LEGGERE....
La flora del parco appennino-lucano, una natura straordinariamente ricca.

La flora del parco appennino-lucano, una natura straordinariamente ricca.

Le differenze altimetriche, che dai 2005 m del Monte Papa degradano fino ai 300 m della base della Murgia di S. Oronzo e l’eterogeneità ecol...
CONTINUA A LEGGERE....
La fauna del parco appennino-lucano, vasto sistema di aree protette.

La fauna del parco appennino-lucano, vasto sistema di aree protette.

L’areale del Parco influenza ed è influenzato dalle comunità faunistiche dei parchi confinanti e garantisce gli scambi genetici tra le popol...
CONTINUA A LEGGERE....
I migliori documentari: Il cervo è uno degli animali più maestosi della fauna italiana.

I migliori documentari: Il cervo è uno degli animali più maestosi della fauna italiana.

Documentario sulla fauna italiana di Rai 5, raccontato da Francesco Petretti, sulle tracce di uno degli animali più maestosi della fauna ita...
CONTINUA A LEGGERE....
lI migliori documentari: il lupo appenninico, cimelio faunistico e animale importante per l'ecosistema della penisola.

lI migliori documentari: il lupo appenninico, cimelio faunistico e animale importante per l'ecosistema della penisola.

Documentario sulla natura e sulla fauna italiana di Rai 5, raccontato da Francesco Petretti, sul lupo appenninico, cimelio faunistico e anim...
CONTINUA A LEGGERE....
L'archeologia del Parco Nazionale dell’Alta Murgia mostra i segni della storia che emergono del sottosuolo.

L'archeologia del Parco Nazionale dell’Alta Murgia mostra i segni della storia che emergono del sottosuolo.

Il Parco è ricco di reperti archeologici d'importanza mondiale, come testimoniano i ritrovamenti dello scheletro fossile dell’”Uomo di A...
CONTINUA A LEGGERE....
Gli animali del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, centinaia di specie per un tesoro unico in Puglia.

Gli animali del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, centinaia di specie per un tesoro unico in Puglia.

Il territorio dell'Alta Murgia accoglie una fauna tra le più interessanti della Puglia e d’Italia, con specie ad ampia distribuzione leg...
CONTINUA A LEGGERE....
Le piante del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, uno scrigno di biodiversità a due passi alle città.

Le piante del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, uno scrigno di biodiversità a due passi alle città.

Le formazioni boschive più diffuse sono soprattutto costituite da specie quercine. Di grande importanza è la presenza della roverella (Q. pu...
CONTINUA A LEGGERE....
Emilia-Romagna un viaggio nella terra dell’ospitalità, del cinema, motori e agriturismo.

Emilia-Romagna un viaggio nella terra dell’ospitalità, del cinema, motori e agriturismo.

L'Emilia-Romagna è una delle venti regioni che compongono la Repubblica Italiana. La sua capitale e la città più popolata è Bologna. ...
CONTINUA A LEGGERE....
Il Parco Nazionale del Gran Sasso è una delle più grandi aree protette in Europa.

Il Parco Nazionale del Gran Sasso è una delle più grandi aree protette in Europa.

Il Parco Nazionale del Gran Sasso e Montes de la Laga è un parco naturale in Italia, creato nel 1991. Copre un'area di 2.014 chilomet...
CONTINUA A LEGGERE....
Insenature lunghe e strette, rocce granitiche e isole caratterizzano la regione della Gallura.

Insenature lunghe e strette, rocce granitiche e isole caratterizzano la regione della Gallura.

La regione della Gallura si estende a nord della Sardegna lungo un tratto di costa scoscesa, caratterizzato da insenature lunghe e strette, ...
CONTINUA A LEGGERE....
La Biblioteca nazionale Marciana (Biblioteca di San Marco) è la prima biblioteca pubblica di Europa.

La Biblioteca nazionale Marciana (Biblioteca di San Marco) è la prima biblioteca pubblica di Europa.

La Basilica di San Marco già dal 1300  era attiva come chiesa parrocchiale, edificata per i Silvestrini che poco dopo il 1418 furono costre...
CONTINUA A LEGGERE....