Il meglio di Immagini d’Italia: ecco la Top Ten degli articoli più letti nel mese di Settembre 2015.

1.- Procida bellezza arcaica di tufo e di vulcano che inali camminando senza orologio.
Procida bellezza arcaica di tufo e di vulcano che inali camminando senza orologio. Procida è di quella bellezza lì, arcaica, di tufo e di vulcano, che inali camminando senza orologio. Certo ci sono strade, autovetture, negozi e altre modernità, ma c’è qualcosa che resiste come a rivelarci la natura grezza e primitiva ad ogni passo, ad ogni scorcio, ad ogni incontro. Forse sono piccole spiagge scure protette dalla costa alta, brulla, curvata dai venti. O sono


2.- Cisternino e’ un miracolo che si andrà a scoprire con pazienza, con dispendio di tempo.
Cisternino e’ un miracolo che si andrà a scoprire con pazienza, con dispendio di tempo. Come una freccia che si insinua al largo dei mari, la più semplice geometria per disegnare piu’ lunghe le coste: ecco la Puglia. Ma quello che accade nella terra di mezzo e’ un miracolo che si andrà a scoprire con pazienza, con dispendio di tempo, talvolta con fatica. Tra Bari e Brindisi ad esempio con quei cartelli sulla statale che sembreranno bizzarri inviti a derogare dagli scogli e


3.- I Sette colli di Roma: storia, curiosità ed edifici storici.
I Sette colli di Roma: storia, curiosità ed edifici storici. Il sette è un numero che ricorre spesso nella cultura Romana e che va ricordato non solo per i sette Re ma anche per i sette colli di Roma che, secondo la tradizione, furono i luoghi in cui venne fondata la Città Eterna. Le origini di Roma si rifanno al colle Palatino dove, secondo la leggenda, venne fondata la città dal prime Re Romolo il 21 aprile del 753 a.C. I sette colli di Roma si


4.- L'eccellenza italiana nel cibo e nella cucina: carni e pesce.
L'eccellenza italiana nel cibo e nella cucina: carni e pesce. Per fortuna in Italia si cucina ancora e soprattutto c’è il rito di mangiare tutti insieme a tavola, almeno una volta al giorno. Una buona abitudine, di cui essere fieri: sedersi insieme a mangiare a tavola è un modo insostituibile per creare un rapporto con i propri figli, che crediamo la scuola dovrebbe aiutare a rinforzare nelle nuove generazioni. Siete d’
5.- L'eccellenza italiana nel cibo e nella cucina: frutta e verdure.
L'eccellenza italiana nel cibo e nella cucina: frutta e verdure. La cucina italiana del nostro paese è straordinariamente varia, perché è fatta anche di piccole eccellenze regionali, meno conosciute forse a livello internazionale ma di cui vanno fieri i piccoli centri che le producono. La varietà è anche dovuta alle molte invasioni subite nel corso dei secoli, durante le quali le popolazioni occupanti portavano i loro piatti tipici,


6.- Chi opta per una vacanza in Sardegna ha modo di soddisfare una molteplicità di interessi.
Chi opta per una vacanza in Sardegna ha modo di soddisfare una molteplicità di interessi. Chi opta per una vacanza in Sardegna ha modo di soddisfare una molteplicità di interessi. Per esempio, il Sud sardo è il luogo più ricco d’archeologia della Sardegna. E' possibile godere delle testimonianze provenienti dall'antichità nei diversi musei e aree archeologiche, dove si trovano i prodotti e le opere dei popoli

7.- Vietri e Cetara, Due comuni, due anime, due aspirazioni, un solo confine: il mare.

Vietri e Cetara, Due comuni, due anime, due aspirazioni, un solo confine: il mare.

Vietri è un casello di autostrada quando già Salerno è lì sul fondo. Precipiti giù lungo il viadotto e sarà subito la piazza con il suo corso. Con il grigio delle nuvole le ceramiche fuori e dentro le botteghe sembreranno regalare ancora più luce al basolato ed agli intonaci umidi. In quei decori di tazze, bicchieri, piatti e statue c’è arte ed anche un ‘idea del Mediterraneo

Leggi il seguito ... »

 

8.- Ceriana, Un paese nella roccia tra ulivi e frantoi.

Ceriana, Un paese nella roccia tra ulivi e frantoi.

Nell'isolato entroterra ligure,questo piccolo paese, appare come appoggiato sulla roccia, pietra che ancora affiora tra i muri delle case, su incroci di archi e possenti contrafforti. La sua fondazione si colloca, tra il X e il XII secolo, sulla sommità di una collina, ma parte del borgo è cresciuto anche lungo le sponde dell'Armea per sfruttarne la corrente per i frantoi ad acqua. Uno

Leggi il seguito ... »

 

9.- Candelo un rifugio sicuro che resiste anche al tempo.

Candelo un rifugio sicuro che resiste anche al tempo.

Un rifugio sicuro che resiste anche al tempo. Sulla strada che collega Biella a Santhià si trova Candelo, un'incantevole cittadina che da alcuni anni è diventata meta turistica a livello nazionale ed europeo grazie alla presenza di un unicum di impor­tanza storico-culturale. Si tratta del Ricetto, una struttura fortificata cardo-medievale (databile ai se­coli XIII e XIV) realizzata dalla

Leggi il seguito ... »

 

10.- Muggia è un fazzoletto in un fazzoletto, al confine di tutto.

Muggia è un fazzoletto in un fazzoletto, al confine di tutto.

Muggia giace su una penisola esposta a nord-est con tipico paesaggio collinare digradante verso il mare: dalle propaggini occidentali si può godere dello spettacolo (raro in Italia) del tramonto sul Mare Adriatico. Muggia è un fazzoletto in un fazzoletto: una virgola nell'enclave triestino, già virgolettato per sè. Un punto interrogativo, una parentesi sulla carta geografica dove i

Leggi il seguito ... »

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
Colosseum icon feed rss

Nessun commento:

Posta un commento