Ceriana, un paese nella roccia tra ulivi e frantoi.

cerianaceriana1ceriana-1ceriana2ceriana-2ceriana-3CerianaCeriana_ChiesadelSantoSpirito.jpgCeriana-1CerianaStMartaCerianaTownceriana-4
Cerianaceriana-map1Nell'isolato entroterra ligure,questo piccolo paese, appare come appoggiato sulla roccia, pietra che ancora affiora tra i muri delle case, su incroci di archi e possenti contrafforti.

La sua fondazione si colloca, tra il X e il XII secolo, sulla sommità di una collina, ma parte del borgo è cresciuto anche lungo le sponde dell'Armea per sfruttarne la corrente per i frantoi ad acqua.

Uno sviluppo an­cora oggi visibile attraverso le ca­scine dotate delle caratteristiche macchine idrauliche che sono nate dall'esigenza di lavorare le olive sul posto e che costituiscono un ar­monioso esempio di sfruttamento apportato dall'uomo sull'ambiente.

Attualmente ancora in funzione, chi si trova a visitare Ceriana ha infatti l'occasione di osservare numerosi piccoli edifìci in pietra che pur es­sendo d'uso familiare hanno reso celebre nel mondo l'olio di oliva ligure.
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
Colosseum icon feed rss

Nessun commento:

Posta un commento