L'eccellenza italiana nel cibo e nella cucina: frutta e verdure.

Verdure saltate con tempeh

Rapa a fiore
Raita di verdure miste
Olio piccante all’aglio e peperoncinoPak choi croccante con pinoliMarroni con cavolini di BruxellesLenticchie con lardo, pancetta e carote
Lattughine ripiene con conchiglie di mare
Lampascioni alla puglieseFagioli con funghi porcini e verdureFagioli bianchi con cipollotti
Eliche e zucchine al basilico e pinoli
Delizie con cipolle ed erbe aromatiche
Dal di cavolfiore
italia_gastronomiaitalia gastronomica
La cucina italiana del nostro paese è straordinariamente varia, perché  è fatta anche di piccole eccellenze regionali, meno conosciute forse a livello internazionale ma di cui vanno fieri i piccoli centri che le producono.

La varietà è anche dovuta alle molte invasioni subite nel corso dei secoli, durante le quali le popolazioni occupanti portavano i loro piatti tipici, che venivano poi armonicamente rivisitati dai cuochi italiani. Un esempio: la cucina siciliana unisce couscous ereditati dalla dominazione araba e involtini nati nel periodo borbonico a una cucina di matrice ellenica.

In più la cucina italiana non solo è varia e gradita a tutti, ma è anche nutriente e salutare, tanto che nei paesi con più forte rischio di obesità, come gli Stati Uniti, viene spinta la dieta mediterranea che è alla base della nostro modo di mangiare.

Un’ennesima conferma del primato della cucina italiana negli Stati Uniti ci viene dalla notizia che gli scienziati americani sono riusciti a creare quello che hanno battezzato il “Santo Graal”, perché da sempre era indicato dai soldati americani come il cibo più desiderato, ma impossibile da mangiare in zone di guerra: la pizza!

Dopo anni di sperimentazioni i ricercatori del Massachusetts hanno realizzato una pizza che si mantiene commestibile fino a tre anni, anche senza ricorrere al frigorifero o al congelatore.

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
premio 500x500

Nessun commento:

Posta un commento